lunedì 1 gennaio 1996

ONDA VERDE RADIO ROTONDELLA FM 88 Mhz

ONDA VERDE
RADIO ROTONDELLA
FM 88 Mhz




LA STORIA  DI RADIO ONDA VERDE
Radio Onda Verde nasce da un’idea di un gruppo di amici, Enzo Morano, Mimmo Stigliano,  Antonio Stigliano, Pietro Mazzei e Giambattista D’Alessandro , appassionato da sempre di giornalismo.
L’idea si concretizza nel 1976  con la costituzione di una Srl con la denominazione “Onda Verde Radio Rotondella”.
Composta da 9 persone disponibili ad investire nell’iniziativa.
I soci della srl Onda Verde Radio Rotondella erano:
Antonio Stigliano
Cosimo (Mimmo) Stigliano
Giovanni Stigliano
Enzo Morano
Rocco Di Masi
Pasquale Gentile
Enrico Pozzessere
Nicola Ripoli
Pietro Mazzei

Dopo un attenta analisi delle frequenze disponibili, viene scelta la frequenza di 88 Mhz.
La seconda fase, quella della realizzazione e quindi acquisto delle apparecchiature, si realizza con il supporto della ditta RTE dei F.lli Egidio e Rosario Lardo di Policoro, che ci propongono un trasmettitore di 100 Watt costruito dalla ditta PMM di Albenga.
Come sede della radio, viene scelta l’abitazione posta nel punto più alto di Rotondella, in Via Verdi 8, adiacente al  serbatoio dell’Acquedotto.
Per istallare i componenti dell’antenna, a 4 dipoli, era necessario un palo con un’altezza di 15 metri e questo era un serio problema, sia per l’installazione dell’antenna e sia per la successiva manutenzione, in quanto nessun automezzo poteva arrivare vicino alla sede della radio.
Ci rivolgiamo al fabbro Vincenzo Iorio che, dopo aver ascoltato le nostre esigenze e fatto un sopralluogo sul posto, ci propone un palo non eccessivamente grande di diametro, per limitare il peso, incernierato alla base,  fissato , una volta alzato, al muro e con dei tiranti posti a varie altezze per evitare le oscillazioni, ma che allo stesso tempo, quando necessitava la manutenzione, servivano per abbassare il palo.
Il palo fu trasportato a spalla, dal rione Purgatorio fino alla sede della radio, posta in cima al paese, in quanto nessun mezzo  poteva circolare nei vicoli stretti e in alcuni casi fu necessario inclinare  il palo e alzarlo fino a far passare l’estremità sopra il tetto di alcune abitazioni
Risolto il problema dell’antenna, abbiamo realizzato lo studio di trasmissione, anche qui con problemi di schermatura della sala, e quindi sono iniziate le trasmissioni.
Dalla sua nascita e fino all’inizio del 1981 la radio è stata gestita e diretta da Cosimo (Mimmo) Stigliano con la collaborazione di Giambattista D’alessandro che seguiva la produzione pubblicitaria, successivamente fu gestita direttamente dal consiglio di amministrazione della società.
Il segnale veniva captato da tutti i comuni della fascia ionica e nell’entroterra di Basilicata, Calabria e Puglia.
Le trasmissioni proseguivano non-stop per tutte le 24 ore, con circa 40 ragazzi  che si alternavano con programmi di vario genere.
Nel 1978 un fulmine colpì l’antenna, distruggendo il trasmettitore e quasi tutte le apparecchiature.
Fu comprato un nuovo trasmettitore dalla ditta LACE,con una potenza di 400 W con un’antenna direzionale
Nel 1979 un ricercatore di frequenze della Norvegia, ci spedì una cassetta audio, con la registrazione di una nostra trasmissione dove si sentiva chiaramente “trasmissione di Radio Onda Verde 88 Mhz da Rotondella”.
Il ricercatore ci chiese in cambio, a testimonianza della veridicità della registrazione, di inviargli del materiale illustrativo della radio, ricordo che ci mandò anche la busta affrancata.
Tra i conduttori delle trasmissioni ricordo:
Errico Pozzessere con la trasmissione “liscio ma non del tutto”
Cosimo (Mimmo  X) Stigliano con la trasmissione Super Caos
Rocco Laguardia, Carlo Stigliano e Giambattista D’alessandro con trasmissioni  dedicate ai cantautori
Antonio Divincenzo (Bim)
Nicola Ripoli
Domenico (Mimmo)Stigliano (detto marpione)
Salvatore Scaiella
Francomano Giovanni (Gianluigi)
Dimatteo Giovanni
Dimatteo Nicola  (Nico e napoli)

Altri che al momento non ricordo